I mezzi del Gruppo Editoriale Lucano

ambulanza dopo 45 minuti e sprovvista di medico a bordo.

arriva dopo due ore all'ospedale San Carlo di Potenza.

E’ l’esperienza (da dimenticare) di una donna 48enne in vacanza ad Anzi, la quale verso l’una di notte, dopo aver avvertito forti dolori alla testa associati a vomito e vertigini, si è trovata a fare i conti con un servizio di assistenza sanitaria indecente. La donna ha chiamato per prima la guardia medica nottura del paese, ma siccome viene gestita a «scavalco» (ossia un mese in un centro, il successivo nell’altro) non risponde nessuno, e avverte il 118.

L’ambulanza del 118 partita da Calvello è arrivata ad Anzi, a casa del paziente dopo 45 minuti e per di più sprovvista di medico a bordo. Tra chiamate, arrivo dell’ambulanza e soccorso, è giunta al nosocomio potentino dopo circa due ore.
Fortunatamente tutto si è risolto con tre ore di ricovero ed una diagnosi che non ha destato grandi preoccupazioni.