I mezzi del Gruppo Editoriale Lucano
(26-07-2012) - Basilicata, CRONACHE -

110 rossi, 35 bianchi e 15 rosati lucani in lizza per ‘Vini d’Italia 2013′:

Vini. Esperti della guida Gambero Rosso hanno degustato nei giorni scorsi a Matera

”E’ importante essere presenti nell’autorevole guida del ‘Gambero rosso’ con i nostri vini che hanno il marchio di qualità”. Lo ha affermato, in una nota, l’assessore all’Agricoltura della Regione Basilicata, Rosa Mastrosimone. Gli esperti degustatori di vini del ‘Gambero rosso’ sono stati a Matera nei giorni scorsi per selezionare i vini lucani che entreranno a far parte della guida ‘Vini d’Italia 2013′.

Il Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata ha organizzato la raccolta dei vini lucani per la selezione: 160 vini di cui 110 rossi, 35 bianchi e 15 rosati delle quattro Doc, Aglianico del Vulture, Matera, Grottino di Roccanova e Terre Alta Val D’Agri e della Igt Basilicata.

Le produzioni vinicole sono state sottoposte alla valutazione dei due giornalisti esperti del settore, Paolo Zaccaria e Giuseppe Carrus.

”Mi riferisco, nello specifico – ha aggiunto l’assessore – al mercato estero e a quello tedesco, in particolare, al quale i nostri vini puntano. Dalle selezioni, che vedranno la fase finale in ottobre quando saranno assegnati i ‘Tre bicchieri’ e’ emerso come il comparto stia facendo registrare una stagione di rinnovamento che la Regione Basilicata intende portare avanti anche attraverso l’avvio dei Programmi integrati di filiera”.

Nella prima fase di valutazione viene usato un punteggio in centesimi, in seguito i migliori vini vengono selezionati, su scala nazionale, per approdare alle finali dei ‘Tre bicchieri’, il massimo riconoscimento nel comparto. Nella guida sono recensite 2500 aziende per un totale di circa 20 mila vini (valutati in degustazioni coperte e comparative tese alla stima delle qualita’ in senso assoluto e dell’aderenza al territorio), che rappresentano i vertici della produzione vinicola italiana. (asca)