I mezzi del Gruppo Editoriale Lucano
(15-06-2012) - Basilicata, PRIMO PIANO -

Toghe Lucane -bis: slitta di 4 mesi l’udienza per un errore nelle notifiche agli 11 imputati

Giustizia. L'udienza prevista per oggi slitta al prossimo 22 ottobre

A causa di difetti nelle notifiche è slittata al 22 ottobre prossimo l’udienza preliminare prevista per oggi a carico delle 11 persone coinvolte nell’inchiesta Toghe Lucane-bis. Il Gup di Catanzaro dovrà allora decidere (come avrebbe dovuto fare oggi) sul rinvio a giudizio di magistrati, appartenenti alle forze dell’ordine e un ex agente dei Servizi Segreti. Tra gli imputati figurano: l’ex Procuratore Generale di Potenza, Vincenzo Tufano, i sostituti procuratori, Gaetano Bonomi e Modestino Roca, il PM, Claudia De Luca, l’ex agente del SISDE, Nicola Cervone. Per loro la Procura ha richiesto il rinvio a giudizio per reati che vanno dall’associazione per delinquere alla violazione della legge Anselmi sulle società segrete. Dalla corruzione, alla rivelazione del segreto d’ufficio, fino al tentato abuso d’ufficio. Lex Procuratore di Potenza Woodcock, Galante (all’epoca dei fatti Procuratore della DDA) e Iannuzzi (ex Gip) si costituiranno parte civile. L’indagine prese il via da alcune lettere scritte contro l’ex pm di Potenza Woodcock.

Commenti

  1. carlo scrive:

    si infilano nei ranghi dello stato per poi sentirsi protetti e proteggersi
    anche qui al nord la malattia -contagio si è propagata
    credo che dipenda dal fatto che la rivoluzione francese non c’è mai stata
    qualcuno,poi,viste le dichiarazioni di di pietro in proposito,insinua che l’amico protettore aiuti per entrare nel circolo dell’aniene casereccio
    del resto la scuola di napoli,diretta da un ex pres. di corte d’appello di potenza,non è stata chiusa?
    tutti sanno che nelle tre ultime lezioni del corso venivano sviluppati tre temi che poi,parola più,parola meno,sbucavano fuori all’esame per entrare in magistratura italiana